A tutti i nostri allievi/e,

alle loro famiglie

ai docenti e formatori

Torino, 21 febbraio 2022

Al confine tra Russia e Ucraina si è creata una situazione di forte tensione e pericolo di guerra, alimentato da aggressioni, minacce, intimidazioni, pressioni politiche… Nessuno vuole uscirne sconfitto, ma quando ci si cimenta in un rovinoso braccio di ferro in assenza di giudice, chi stabilisce di sospendere l’atto di forza e di andare a riposo? Il primo che cede rischia di venire sconfitto, ma se nessuno cede prima o poi scoppierà la guerra, e perderemo tutti.

Sembra proprio che si sia imboccata una brutta strada. Eppure in tanti stanno tentando di mediare e di trovare una via di uscita senza perdenti. E noi tutti ce lo auguriamo e lo chiediamo nella preghiera. Non smettiamo di pregare per la pace!

Tra i tanti monumenti che ho visto e apprezzato a Roma (e sono tantissimi!) ce n’è uno che porto nel cuore: il monumento a Maria Regina della Pace, che si trova nella navata sinistra della Basilica di Santa Maria Maggiore. È di un autore poco conosciuto (un certo Guido Galli) realizzato agli inizi del Novecento, nell’anno in cui si è conclusa la prima guerra mondiale.

Papa Benedetto XV fu eletto nel settembre del 1914, poche settimane dopo l’inizio della grande guerra, che egli contrastò con tutte le sue forze spirituali e diplomatiche. La definì una “inutile strage” e “suicidio dell’Europa civile”. Nel 1918 chiese allo scultore Guido Galli di realizzare il monumento a Maria Regina della Pace, opera che fu inaugurata il 4 agosto di quell’anno, pochi mesi prima che finisse la prima guerra mondiale.

Qui a fianco riporto la foto che ho fatto nel mio ultimo viaggio a Roma, ricordo della Pace desiderata e conquistata. È un’opera semplice, ma affascinante e suggestiva. La Madonna è seduta sul trono, con lo sguardo triste, perché la guerra è dolore e devastazione; ha il braccio in avanti, con la mano protesa a dire “Fermati guerra!”. È un ordine, un comando forte e deciso. Lei è Madre e ha in braccio il Bambin Gesù, pronto a far cadere il ramoscello di ulivo simbolo della pace, e sembra di sentire le sue parole: «Vi lascio la pace, vi do la mia pace».

Con Maria diciamo il nostro “Fermati guerra!”. Lo crediamo e lo chiediamo nella preghiera, ripetendo insieme e individualmente Ave Maria, ave Regina Pacis.

Don Claudio Belfiore

Direttore 

Gli appuntamenti della settimana:

  • Lunedì 21/02         

ore 8.15 – 8.35 Biennio – Salone delle Feste:  momento di formazione

ore 9.05 – 12.30 Aula di Fisica – OLIMPIADI di FISICA di II° livello per gli studenti classificatisi nelle prime 5 posizioni nella gara di Istituto.

ore 9.10 – 13.00 Salone delle FESTE – PCTO ALTA GAMMA: classi 3 Lic B – 3 e 4  inf – 3 eln  prima e sesta ora: lezione regolare

  • Martedì 22/02         

ore 8.15 – 8.35  Triennio – Salone delle Feste:  momento di formazione

ore 8.45 – 10.00 Classi IV – Aula MAGNA: incontro di bioetica per le classi IV liceo e IV ITT, dal titolo ” Una riflessione sull’aborto ”

  • Mercoledì 23/02         

ore 14.30 – 16.15 Aula biennio:  CORSO di CHIMICA per la preparazione ai test di    Medicina – Lez. 3: Equazioni chimiche. Calcoli stechiometrici

ore 14.45 – 16.15 MGS biennio:  we are waiting for you

  • Giovedì 24/02         

 ore 14.45 – 16.45 PCTO ALTA GAMMA:  classi 3 Lic B – 3 e 4 inf – 3 eln

  • Venerdì 25/02         

gli studenti di V Lic e V ITT iscritti al Progetto di Orientamento, sosterranno il test di ammissione al Politecnico per le facoltà di Ingegneria , Pianificazione e Design.

 ore 14.45 – 16.15 MGS Triennio:  we are waiting for you

LUNEDI 28 febbraio e MARTEDI 1° marzo

Festa per il ponte di Carnevale  ( non c’è lezione ) 

Le lezioni riprenderanno regolarmente mercoledì 2 marzo alle ore 8.15

Recent Posts